Il pensiero del giorno

Gen 17,3-9
Don Piero Cantoni 1 anno fa
Prima pagina  /  Spiritualità  /  Il pensiero del giorno  /  Il pensiero del giorno

« Subito Abram si prostrò con il viso a terra e Dio parlò con lui: “Quanto a me, ecco, la mia alleanza è con te: diventerai padre di una moltitudine di nazioni. Non ti chiamerai più Abram, ma ti chiamerai Abramo, perché padre di una moltitudine di nazioni ti renderò. E ti renderò molto, molto fecondo; ti farò diventare nazioni e da te usciranno dei re. Stabilirò la mia alleanza con te e con la tua discendenza dopo di te, di generazione in generazione, come alleanza perenne, per essere il Dio tuo e della tua discendenza dopo di te. La terra dove sei forestiero, tutta la terra di Canaan, la darò in possesso per sempre a te e alla tua discendenza dopo di te; sarò il loro Dio”. Disse Dio ad Abramo: “Da parte tua devi osservare la mia alleanza, tu e la tua discendenza dopo di te, di generazione in generazione » (Gen 17,3-9)


Qui abbiamo un momento fondamentale nella vita di Abramo: Dio gli cambia il nome. Un cambiamento di nome, nel contesto della Bibbia, non è solo un dettaglio anagrafico, ma corrisponde ad un cambiamento di vita e di destino. È una nuova “vocazione”. Il nome originario è Avram אַבְרָם cioè “padre elevato”, che diventa Avraham אַבְרָהָם, cioè «padre di una moltitudine di nazioni».

Non ci troviamo qui davanti ad una etimologia “scientifica” secondo i criteri moderni, ma ad una specie di assonanza, per cui il suono “Avraham” è assimilato con    אַב הֲמוֹן[גּוֹיִם]”padre di una moltitudine di popoli”. Le due parole, una volta pronunciate, hanno una certa somiglianza. Non dimentichiamo che la “vocazione” della parola è di essere detta e solo secondariamente scritta. Non dobbiamo mai dimenticarlo: non è solo un dettaglio.

Gesù è la Parola eterna di Dio. Non è sufficiente ri-dirla, bisogna accettare di ri-viverla. Noi non ne siamo capaci: credere è accettare di accogliere la sua Vita nella nostra vita. Se lo facciamo, la nostra vita è sconvolta… Trasformata, capovolta, divinizzata…


  1. Il Santo del giorno: Santo Stanislao, Vescovo e martire
Categorie:
  Il pensiero del giorno, Spiritualità
Autore

 Don Piero Cantoni

  (1342 Articoli)

Don Pietro Cantoni nasce a Piacenza il 19 aprile 1950. Autore di numerose pubblicazioni, è stato professore stabile di teologia presso lo Studio Teologico Interdiocesano “Mons. Enrico Bartoletti” di Camaiore (LU). Fondatore della Fraternità san Filippo Neri nella diocesi Massa Carrara – Pontremoli, è membro del capitolo nazionale di Alleanza Cattolica e guida Esercizi ignaziani dal 1975.