L’affidamento alla Madonna dei Vescovi

Alleanza Cattolica 4 mesi fa
Prima pagina  /  Appello  /  L’affidamento alla Madonna dei Vescovi

Molti Vescovi hanno risposto all’Appello di Alleanza Cattolica perchè affidassero le proprie diocesi alla Santa Vergine o al Santo protettore delle città.

Mons. Franco Manenti, vescovo di Senigallia. Affidamento della diocesi alla Madonna della Speranza, domenica 15 marzo, qui il link.


Supplica alla Madonna di Loreto dell’intero episcopato marchigiano, il prossimo 25 marzo: qui il link.


Mons. Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, Messa votiva sull’altare della tomba di S. Francesco d’Assisi nel Sacro Convento e supplica, domenica 22 marzo: qui il link.


Mons. Antonio Staglianò ha affidato la Diocesi di Noto alla Madonna della Scala il 19/03./2020.


Ferrara. Domenica 22 marzo, a conclusione della novena di preghiera al Crocifisso di San Luca, iniziata il 13 marzo, l’Arcivescovo di Ferrara Comacchio mons. Gian Carlo Perego ha solennemente pronunciato l’Atto di affidamento della Città, nel giorno anniversario del miracoloso ritrovamento (22 marzo 1128, Venerdì Santo) della scultura lignea, implorandone la protezione nell’attuale emergenza.


21/03/2020. Arcidiocesi di Catania.L’Arcivescovo Mons. Salvatore Gristina alle ore 13,00 si è recato nella Cappella di Sant’Agata per un momento di preghiera per chiedere l’intercessione della santa Patrona catanese affinché la pandemia in atto che sta sottoponendo la popolazione diocesana e mondiale a tanta sofferenza fisica, spirituale ed economica, possa cessare in tempi brevi. Levento e stato trasmesso in diretta attraverso i siti web e i social: diocesi.catania.it e prospettive.eu e nelle rispettive pagine Facebook, YouTube. Clicca qui per i video.


Mercoledì 25 marzo 2020, solennità dell’Annunciazione del Signore, alle ore 11, l’Arcivescovo Mons. Giovanni Accolla presiederà la celebrazione eucaristica dal Santuario di Montalto di Messina per impetrare la materna intercessione della Madonna della Lettera, veloce ascoltatrice, in questo momento di particolare prova.Al termine della celebrazione, l’Arcivescovo reciterà la preghiera dell’Angelus e l’atto di affidamento alla Beata Vergine Maria.Tutto il clero, i religiosi e i fedeli laici dell’arcidiocesi sono invitati ad unirsi spiritualmente alla preghiera anche attraverso i mezzi di comunicazione. La celebrazione sarà trasmessa sui canali RTP (canali 17, 517 e 646) e GDS-TV (canale 72), oltre che sulla pagina Facebook dell’arcidiocesi.


Preghiera recitata da S.E. Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale, il 20 marzo 2020, davanti all’Effigie miracolosa del SS. Crocifisso alla Collegiata di Monreale.

Santissimo e Miracoloso Crocifisso,i nostri padri si sono rivolti a Te con fede e devozione,invocandoti protettore di questa Città di Monreale durante la peste del 1625,e in diversi momenti di afflizione sono ricorsi a Te, per calamità naturali ed epidemie. A Te, noi figli, oggi eleviamo lo sguardogridando: “Grazia e Perdono”. Amorosissimo Signore,che pendi dal legno della croce,per riscattare l’uomo dal peccato e dalla morte ti sei fatto mite Agnello immolato.Ancora una volta, ai tuoi piedi,presentiamo la nostra umile preghiera:“Liberaci, o Redentore del mondo,da questo male che ci affligge;proteggici all’ombra di questa croce adorata e gloriosa.Confidando unicamente nel tuo aiuto,Ti affidiamo le nostre famiglie,i bambini, i giovani, gli ammalati e gli anziani.Dona il giusto discernimento a coloro che ci governano;illumina coloro che si dedicano alla ricerca scientifica;sostieni in questo grave momento i medici e gli operatori sanitari nel loro faticoso e quotidiano servizio.O Signore, nulla possiamo senza di Te!Guarda con paterna bontà gli ammalati,in particolare coloro che soffrono a causa del contagio,perché sollevati nell’anima e nel corporitornino all’abbraccio dei loro familiarie al consueto lavoro in piena serenità e salute,lieti di dare a tutti testimonianza del tuo amore.Colma con la soavità del tuo amore le famiglie che piangono la perdita di una persona cara e apri le porte del Paradiso a quanti hanno lasciato questo mondo.Tu, nostra luminosa guida e viva speranza,aiutaci nelle quotidiane necessità e nei turbamenti.Ti imploriamo supplichevoli:per le tue sante piaghe e per le sofferenzeche hai patito per noi peccatori,ascoltaci ed esaudiscici!Infinita Bellezza e Volto d’amore,tieni aperta la porta della nostra fedee alimenta in noi la speranza.Interceda per noi la Madre Tua, la Vergine Addolorata:Lei che sul Calvario, per volontà divina,divenne Madre dell’umanità redenta,ascolti le nostre suppliche e ci ottenga misericordia,perché insieme con Lei possiamo contemplarela luce sfolgorante e radiosa della Tua beata Risurrezione. Amen


Supplica a Santa Rosalia Patrona di Palermo dell’Arcivescovo Mons. Corrado Lorefice. L’Arcivescovo di Palermo Mons. Corrado Lorefice si recherà da solo nella chiesa Cattedrale, all’interno della Cappella dove sono custodite le reliquie di Santa Rosalia, e da solo si raccoglierà in preghiera invocando l’intercessione e la protezione della Patrona della città di Palermo e di tutti i palermitani. In questi giorni di ansia e di tribolazione per la diffusione del Coronavirus, l’Arcivescovo unirà le preghiere dei palermitani e dell’intera Chiesa di Palermo e le offrirà a Dio Padre misericordioso per intercessione di Santa Rosalia. Innalzerà la supplica alla Santa Patrona perché protegga l’umanità dal flagello del “Coronavirus” e sostenga tutti coloro che vivono con angoscia questo periodo, chi è in solitudine, chi è ammalato e quanti si spendono per la salute e la sicurezza di tutti, con infaticabile passione e con amore. Alle ore 18 di domenica 22 marzo, IV Domenica di Quaresima, sarà possibile seguire questo particolare e intenso momento di preghiera attraverso il sito istituzionale www.diocesipa.it e attraverso il canale youtube.com/diocesipa o il profilo Arcidiocesi di Palermo. Le persone non udenti potranno condividere il momento di preghiera attraverso il testo della supplica alla Santa Patrona che sarà pubblicato, in contemporanea alla diretta video, sul sito istituzionale www.diocesipa.it.  L’hastag #ChiCiSeparera è stato lanciato nei giorni scorsi dalla Conferenza Episcopale Italiana e riprende un passo della Lettera ai Romani (Rm 8,35) per sostenere la speranza che, pur circondati da una minaccia, niente potrà mai separarci da quell’Amore che ci unisce, perché figli e fratelli, e che ci rende comunità; l’hastag #SantuzzaLiberaci è invece relativo alla supplica che il nostro Arcivescovo rivolgerà a Santa Rosalia. #ChiCiSeparera #SantuzzaLiberaci #followus #diocesipa #arcidiocesidipalermo #ArcivescovoCorrado #Palermo #chiesacattolica #siamosocial #coronavirus #covid19


25/03/2020, ore 19:00. L’Arcivescovo Salvatore Pappalardo pregherà il Santo Rosario e reciterà l’atto di affidamento della Città di Siracusa alla Madonna delle lacrime.


Mercoledì 25 marzo alle ore 12 nella Cattedrale di San Lorenzo innanzi l’immagine della Madonna Regina, il Cardinal Angelo Bagnasco ha pregato per Genova, l’Italia e l’Europa, per chiedere a Dio aiuto, conforto e salvezza in questo tempo di prova. La celebrazione è stata trasmessa dalle emittenti tv Primocanale (canale 10) e Telenord (canale 13). Inoltre è stata fatta la diretta streaming anche su www.chiesadigenova.it e www.ilcittadino.ge.it
Per i Genovesi il 25 marzo è una data speciale perchè in quel giorno del 1637 il Senato della Repubblica proclamò Maria Regina della Città: attraverso la Sua intercessione vogliamo “pregare Dio quasi minacciandolo” (Papa Francesco) con un urlo disperato per chiedergli di stendere la Sua mano. Certo che tremiamo alle parole di quell’illustre concittadina che fu Santa Caterina da Genova: “Non più mondo, non più peccati”, ma possiamo – questo sì – riproporcelo per l’ennesima volta.


Verona, 24 marzo 2020. Speciale benedizione di Verona e del mondo intero del Vescovo Monsignor Giuseppe Zenti. Qui il link all’articolo.


S.Ecc. Mons Salvatore Ligorio, arcivescovo di Potenza e Metropolita della Basilicata si affida alla Madonna del Sacro Monte di Viggiano, Regina e PAtrona della Lucania, il giorno 25 marzo 2020.


Il 25 marzo alle ore 18.00 l’Arcivescovo Franco Moscone nella Basilica Santuario di San Michele ha celebrato l’Eucaristia durante la quale ha rivolto al Principe delle Milizie Celesti la supplica, invocando la sua protezione per la nostra Arcidiocesi  e per l’umanità intera provata gravemente dall’epidemia. La celebrazione è stata trasmessa in diretta streaming sui canali del Santuario: www.santuariosanmichele.it/video e Youtube – Canale Santuario San Michele a Foggia.


Il Vescovo Mons. Nino Raspanti il 25 marzo 2020 ha consacra la diocesi di Acireale al Cuore Immacolato di Maria.


MONREALE, 29 marzo 2020 – Alle 16:30, l’Arcivescovo di Monreale, Mons Michele Pennisi, nella Cattedrale di Monreale, ha affidato la città di Monreale e tutta la Comunità Diocesana all’intercessione della Madonna del Popolo, particolarmente venerata nella cittadina normanna, perché protegga tutto il popolo santo di Dio dalla terribile pandemia che ha aggredito il mondo negli ultimi mesi. L’Evento è avvenuto a porte chiuse, ma è stato trasmesso in diretta streaming, sulla pagina Facebook di Monreale News, per dare la possibilità ai fedeli di partecipare all’atto di affidamento e così unirsi spiritualmente alla preghiera del loro Pastore.


Card. Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze. Il 25 marzo celebra la Messa nella basilica della SS. Annunziata e affida l’arcidiocesi alla Madonna. Il 21 marzo aveva già affidato l’arcidiocesi anche al SS. Crocifisso di Borgo S. Lorenzo, portato in effigie davanti a lui nella cappella arcivescovile di S. Salvatore al Vescovo.


Mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo. Il 17 marzo legge una supplica a S. Giovanni XXIII davanti alla grande statua posta nel giardino del santuario di Sotto il Monte Giovanni XXIII.


Mons. Pierantonio Tremolada, vescovo di Brescia. Il 25 marzo, al termine del S. Rosario recitato su TV2000 dal santuario di S. Maria delle Grazie, affida la sua diocesi all’intercessione di S. Paolo VI davanti all’altare della Madonna, sul quale il santo Pontefice celebrò la sua prima Messa.


Card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia. Il 29 marzo affida la sua diocesi al Cuore immacolato di Maria al termine di una novena. 


Mons. Giovanni Paolo Zedda, vescovo di Iglesias. Il 25 marzo affida la diocesi alla Madonna delle Grazie


Mons. Gian Franco Saba, arcivescovo di Sassari. Effetta il 22 marzo la traslazione della Madonna delle Grazie in cattedrale dal santuario di S. Pietro in Silki, come nel 1943. 


Aggiornato al 31 marzo 2020

Categoria:
  Appello
Autore

 Alleanza Cattolica

  (2701 Articoli)

Alleanza Cattolica è un’associazione di laici cattolici che si propone lo studio e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa. Il motto dell’associazione è “Ad maiorem Dei gloriam et socialem”, “Per la maggior gloria di Dio anche sociale”. Lo stemma di Alleanza Cattolica è costituito da un’aquila nera con un cuore rosso sormontato dalla croce. L’aquila è l’animale simbolico dell’apostolo san Giovanni e testimonia la volontà di essere figli di Maria, come l’Apostolo prediletto che ha riposato sul Cuore di Gesù. Circa il cuore, dice Pio XII che “è […] nostro vivissimo desiderio che quanti si gloriano del nome di cristiani e intrepidamente combattono per stabilire il regno di Cristo nel mondo, stimino l’omaggio di devozione al Cuore di Gesù come vessillo di unità, di salvezza e di pace”. Circa la croce sul cuore, cfr. il Cantico dei Cantici (8, 6): “ponimi come sigillo sul tuo cuore”.