Il pensiero del giorno

Gv 6,35-40
Don Piero Cantoni 1 anno fa
Prima pagina  /  Spiritualità  /  Il pensiero del giorno  /  Il pensiero del giorno

« Gesù rispose loro: “Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà fame e chi crede in me non avrà sete, mai! Vi ho detto però che voi mi avete visto, eppure non credete. Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me: colui che viene a me, io non lo caccerò fuori, perché sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato. E questa è la volontà di colui che mi ha mandato: che io non perda nulla di quanto egli mi ha dato, ma che lo risusciti nell’ultimo giorno. Questa infatti è la volontà del Padre mio: che chiunque vede il Figlio e crede in lui abbia la vita eterna; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno” » (Gv 6,35-40).


Il discorso sul pane di vita (6,35-58) è – insieme – un invito alla fede ed un invito ad una unione d’amore che si può anticipare su questa terra mediante il Sacramento. Se mangiare significa credere (6,35-47), credere di suo conduce a mangiare (6,48-58). Gesù è la Parola eterna di Dio che si è fatta carne. Ascoltando la sua Parola ci nutriamo della sua Vita divina; se però ci nutriamo della sua Vita divina è proprio il dinamismo di questa vita che ci conduce ad unirci a Lui, a fare tutt’uno con Lui.

La fede è unione con Gesù, in un modo tale che noi ci rifugiamo in Lui (Rm 8,1) e Lui abita in noi (Eb 11,1) e questo in modo non solo metaforico ma reale. Con la santa comunione questa realtà diventa fisica, corporea, anche se in modo non ancora definitivo: « Chi mangia la mia Carne e beve il mio Sangue dimora in me e io in lui » (Gv 6,56). Lui in me, io in Lui: è quell’intreccio indescrivibile ed ineffabile che si realizza nell’amore. Io non cesso di essere me stesso e Lui non cessa di essere Lui, ma io divento Lui perché nell’Amore faccio tutt’uno con Lui.


Il Santo del giorno:  Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei

 
Categorie:
  Il pensiero del giorno, Spiritualità
Autore

 Don Piero Cantoni

  (1353 Articoli)

Don Pietro Cantoni nasce a Piacenza il 19 aprile 1950. Autore di numerose pubblicazioni, è stato professore stabile di teologia presso lo Studio Teologico Interdiocesano “Mons. Enrico Bartoletti” di Camaiore (LU). Fondatore della Fraternità san Filippo Neri nella diocesi Massa Carrara – Pontremoli, è membro del capitolo nazionale di Alleanza Cattolica e guida Esercizi ignaziani dal 1975.