Il pensiero del giorno

2Tm 4,10-17
Don Piero Cantoni 9 mesi fa
Prima pagina  /  Spiritualità  /  Il pensiero del giorno  /  Il pensiero del giorno

« […] Dema mi ha abbandonato, avendo preferito le cose di questo mondo, ed è partito per Tessalònica; Crescente è andato in Galazia, Tito in Dalmazia. Solo Luca è con me. Prendi con te Marco e portalo, perché mi sarà utile per il ministero. Ho inviato Tìchico a Èfeso. Venendo, portami il mantello, che ho lasciato a Tròade in casa di Carpo, e i libri, soprattutto le pergamene. Alessandro, il fabbro, mi ha procurato molti danni: il Signore gli renderà secondo le sue opere. Anche tu guàrdati da lui, perché si è accanito contro la nostra predicazione. Nella mia prima difesa in tribunale nessuno mi ha assistito; tutti mi hanno abbandonato. Nei loro confronti, non se ne tenga conto. Il Signore però mi è stato vicino e mi ha dato forza, perché io potessi portare a compimento l’annuncio del Vangelo e tutte le genti lo ascoltassero: e così fui liberato dalla bocca del leone » (2Tm 4,10-17). 


Oggi celebriamo la festa di san Luca evangelista. Il suo Vangelo e il libro degli Atti costituiscono per tanti versi un’unica opera, da cui emerge prepotente la missione come mandato del Signore che riguarda gli Apostoli, i loro successori e – attraverso di loro – ognuno di noi. Un cristiano che non si fa missionario, come può, dove può, con chi può, è in contraddizione con se stesso.

Luca è un pagano di Antiochia. Di lingua greca, colto, secondo un’antica e affidabile tradizione di professione medico (cfr. Col 4,14). Il libro degli Atti più che una narrazione a sé stante rappresenta la naturale continuazione del suo Vangelo e – ­­come il Vangelo – è caratterizzato da uno spirito universalistico e da una marcata sottolineatura del ruolo dello Spirito Santo.

Lo stretto collegamento con il Vangelo ha anche questo significato: è vero che Gesù è asceso al cielo (l’ascensione costituisce il collegamento tra le due opere, dato che il Vangelo si conclude con l’ascensione e con un più dettagliato racconto dell’ascensione incomincia il racconto degli Atti) ma ciò non significa affatto un allontanamento di Gesù.

Gesù continua ad essere presente: questo è il messaggio di Luca. Come? Attraverso lo Spirito Santo e attraverso la sua comunità, cioè la Chiesa. 


Il Santo del giorno: San Luca, Evangelista

Categorie:
  Il pensiero del giorno, Spiritualità
Autore

 Don Piero Cantoni

  (1342 Articoli)

Don Pietro Cantoni nasce a Piacenza il 19 aprile 1950. Autore di numerose pubblicazioni, è stato professore stabile di teologia presso lo Studio Teologico Interdiocesano “Mons. Enrico Bartoletti” di Camaiore (LU). Fondatore della Fraternità san Filippo Neri nella diocesi Massa Carrara – Pontremoli, è membro del capitolo nazionale di Alleanza Cattolica e guida Esercizi ignaziani dal 1975.