Il pensiero del giorno

Gv 6,44-51
Don Piero Cantoni 2 mesi fa
Prima pagina  /  Spiritualità  /  Il pensiero del giorno  /  Il pensiero del giorno

« Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Sta scritto nei profeti: E tutti saranno istruiti da Dio. Chiunque ha ascoltato il Padre e ha imparato da lui, viene a me. Non perché qualcuno abbia visto il Padre; solo colui che viene da Dio ha visto il Padre. In verità, in verità io vi dico: chi crede ha la vita eterna. Io sono il pane della vita. I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia. Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo » (Gv 6,44-51).


La fede di cui parla Gesù comporta un ascoltare la parola annunciata da qualcuno autorizzato a farlo (Rm 10,13-15), ma implica anche un rapporto diretto con la Verità che è Dio stesso.

Con la presenza nel mondo della Parola stessa di Dio si compie quanto annunciato dai profeti: « tutti saranno istruiti da Dio ».La Parola fatta carne è ormai presente in mezzo a noi: Gesù ci ha lasciato una presenza sacramentale che non ci abbandonerà più fino al suo ritorno a conclusione della storia.

Questa presenza è quella che fa la Chiesa, che la rende così forte e – letteralmente – indistruttibile (Mt 16,18: « le potenze degli inferi non prevarranno su di essa »). Le nostre chiese di pietre o di mattoni ne sono il simbolo: senza la luce rossa che denuncia questa presenza, per quanto belle e robuste siano, si riducono ad essere dei capannoni…


Il Santo del giorno: San Giuseppe Benedetto Cottolengo

Categorie:
  Il pensiero del giorno, Spiritualità
Autore

 Don Piero Cantoni

  (1353 Articoli)

Don Pietro Cantoni nasce a Piacenza il 19 aprile 1950. Autore di numerose pubblicazioni, è stato professore stabile di teologia presso lo Studio Teologico Interdiocesano “Mons. Enrico Bartoletti” di Camaiore (LU). Fondatore della Fraternità san Filippo Neri nella diocesi Massa Carrara – Pontremoli, è membro del capitolo nazionale di Alleanza Cattolica e guida Esercizi ignaziani dal 1975.