Il pensiero del giorno: Mt 13,31-35

Don Piero Cantoni 2 anni fa
Prima pagina  /  Spiritualità  /  Il pensiero del giorno  /  Il pensiero del giorno: Mt 13,31-35

« Espose loro un’altra parabola, dicendo: “Il regno dei cieli è simile a un granello di senape, che un uomo prese e seminò nel suo campo. Esso è il più piccolo di tutti i semi ma, una volta cresciuto, è più grande delle altre piante dell’orto e diventa un albero, tanto che gli uccelli del cielo vengono a fare il nido fra i suoi rami “. Disse loro un’altra parabola: “Il regno dei cieli è simile al lievito, che una donna prese e mescolò in tre misure di farina, finché non fu tutta lievitata”. Tutte queste cose Gesù disse alle folle con parabole e non parlava ad esse se non con parabole, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta: Aprirò la mia bocca con parabole, proclamerò cose nascoste fin dalla fondazione del mondo » (Mt 13,31-35).

 

Le cose veramente grandi, quelle che durano, hanno dei piccoli impercettibili inizi. Il granello di senape era il più piccolo dei semi di un orto nella Palestina dei tempi di Gesù. È grande come il pallino di un fucile da caccia, quasi invisibile. Non lo si nota se non ci si fa attenzione. È destinato però a diventare un alberello, alto due o tre metri: un albero che fa ombra e su cui gli uccelli possono posarsi. Il lievito è invisibile: un po’ di pasta con il lievito e un po’ di pasta senza lievito: che differenza c’è? Il risultato si vede dopo.

 

Questo è il modo in cui si afferma e progredisce l’azione redentrice di Dio nella storia, il suo Regno. In questo modo il Regno nasce e progredisce nella nostra vita. A volte si sente dire: mi sono convertito, la mia vita è cambiata! No fratello o sorella: hai incominciato a convertirti… Una volta un capitano di marina mercantile mi disse che per far fare una conversione ad “u” ad una grossa nave ci vogliono ore di manovre complesse e delicate… E tu pensi che per invertire la rotta di una vita ci voglia meno lavoro? Chiedi al Signore di accorgerti nel silenzio della preghiera della sua azione in te e – umilmente – assecondala con pazienza. Abbi pazienza con te stesso, prendi esempio da Dio…

 

 

Categorie:
  Il pensiero del giorno, Spiritualità
Autore

 Don Piero Cantoni

  (1353 Articoli)

Don Pietro Cantoni nasce a Piacenza il 19 aprile 1950. Autore di numerose pubblicazioni, è stato professore stabile di teologia presso lo Studio Teologico Interdiocesano “Mons. Enrico Bartoletti” di Camaiore (LU). Fondatore della Fraternità san Filippo Neri nella diocesi Massa Carrara – Pontremoli, è membro del capitolo nazionale di Alleanza Cattolica e guida Esercizi ignaziani dal 1975.