La risposta di Alleanza Cattolica all’invito del Santo Padre alla preghiera per l’unità dei cattolici

Alleanza Cattolica 1 anno fa
Prima pagina  /  Cristianità  /  La risposta di Alleanza Cattolica all’invito del Santo Padre alla preghiera per l’unità dei cattolici

Cristianità n. 394 (2018)

 

La risposta di Alleanza Cattolica all’invito del Santo Padre alla preghiera per l’unità dei cattolici

 

Il Santo Padre ha consegnato l’invito alla preghiera del Santo Rosario durante il mese mariano di ottobre al padre gesuita Frédéric Fornos, direttore internazionale della Rete Mondiale di Preghiera per il Papa. La Chiesa è in una situazione di difficoltà a causa dei recenti scandali relativi agli abusi sessuali compiuti da sacerdoti e religiosi e il Papa ricorda come il diavolo, che sempre mira a dividerci da Dio e fra di noi, sia dietro tutto ciò e alla divisione interna alla Chiesa che ne è seguita. Questa campagna speciale di preghiera ha avuto inizio il primo ottobre, nella memoria liturgica di Santa Teresa di Lisieux (1873-1897).

Seguendo l’esempio dei mistici russi e dei grandi santi a «proteggersi sotto il manto della Vergine» nei momenti di turbolenza, il Santo Padre ha proposto di recitare ogni giorno di ottobre l’invocazione Sub tuum praesidium, la più antica preghiera mariana.

Infine, il Santo Padre ha chiesto anche che la recita del Rosario durante il mese di ottobre si concluda con la preghiera scritta da Papa Leone XIII (1878-1903) a san Michele Arcangelo, il principe delle milizie celesti che ha combattuto in Cielo contro gli angeli ribelli guidati da Satana (Ap. 12).

In comunione filiale con il Santo Padre, Alleanza Cattolica con tutti i militanti e gli amici, raccogliendo con gratitudine questo invito, attraverso i propri responsabili locali, ha proposto giornate e veglie di preghiera nel mese di ottobre, consapevole di come solo la preghiera possa sconfiggere colui che mina all’unità della Chiesa e al suo impegno missionario.

 

Le giornate si sono svolte:

a Modena, in occasione del Primo Venerdì del mese, il 5 ottobre;

a Verona, il 19, presso la sede dell’associazione;

al Santuario di Gibilmanna, diocesi di Cefalù, il 21;

a Portici (Napoli), il 21, presso la Cappella Reale;

ad Agrigento, il 22, nella chiesa di San Calogero;

a Messina, il 22, memoria liturgica di San Giovanni Paolo II;

a Pisa, il 22, con la recita del Rosario;

a Sondrio, il 22, presso la parrocchia di Chiuro;

a Terme Vigliatore (Messina), il 22, nel contesto dell’ado­razione eucaristica;

a Cassina de’ Pecchi (Milano), il 23, presso la parrocchia;

a Roma, il 24, presso la chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza;

a Milano, il 25, nella chiesa del Gentilino;

a Ferrara, il 26, nella sede dell’associazione;

a Catanzaro, il 28, presso il Santuario della Beata Vergine Maria di Dipodi;

a Bergamo, il 29, presso la chiesa della Casa del Giovane nel contesto dell’ado­razione eucaristica settimanale;

a Genova, il 30, presso le suore Brignoline di Carignano;

a Piacenza, il 30, presso l’Istituto delle Orsoline;

a Torino, il 31, nella sede dell’associazione;

a Varese, il 31, nella chiesa di Malnate.

 

Categorie:
  Cristianità, Editoriali e note non firmate
Autore

 Alleanza Cattolica

  (2701 Articoli)

Alleanza Cattolica è un’associazione di laici cattolici che si propone lo studio e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa. Il motto dell’associazione è “Ad maiorem Dei gloriam et socialem”, “Per la maggior gloria di Dio anche sociale”. Lo stemma di Alleanza Cattolica è costituito da un’aquila nera con un cuore rosso sormontato dalla croce. L’aquila è l’animale simbolico dell’apostolo san Giovanni e testimonia la volontà di essere figli di Maria, come l’Apostolo prediletto che ha riposato sul Cuore di Gesù. Circa il cuore, dice Pio XII che “è […] nostro vivissimo desiderio che quanti si gloriano del nome di cristiani e intrepidamente combattono per stabilire il regno di Cristo nel mondo, stimino l’omaggio di devozione al Cuore di Gesù come vessillo di unità, di salvezza e di pace”. Circa la croce sul cuore, cfr. il Cantico dei Cantici (8, 6): “ponimi come sigillo sul tuo cuore”.