Per l’ottantesimo compleanno di Giovanni Cantoni

Alleanza Cattolica 2 anni fa
Prima pagina  /  Cristianità  /  Per l’ottantesimo compleanno di Giovanni Cantoni

Cristianità n. 394 (2018)

 

Per l’ottantesimo compleanno di Giovanni Cantoni

 

Sabato 17 novembre si è tenuto a Piacenza un Capitolo Nazionale speciale, dedicato agli ottant’anni di Giovanni Cantoni, fondatore e reggente nazionale onorario di Alleanza Cattolica. Sono intervenuti Francesco Pappalardo, su L’insorgenza come categoria politica nell’intuizione e nel pensiero di Giovanni Cantoni, che ha cominciato a delineare un percorso del pensiero e dell’opera del fondatore, e don Piero Cantoni, che ha relazionato sulla situazione della Fraternità San Filippo Neri.

pastedGraphic.png 

In occasione della ricorrenza S.E. mons. Gianni Ambrosio, vescovo di Piacenza-Bobbio — che nel 2012 ha riconosciuto Alleanza Cattolica come associazione privata di fedeli, concedendo alla stessa personalità giuridica privata — ha celebrato la Messa presso la Casa di riposo Maruffi, dov’è ricoverato Cantoni. 

Vogliamo ringraziare mons. Ambrosio per questo nuovo attestato di stima nei confronti di Alleanza Cattolica e di amicizia con il nostro fondatore, ricambiandolo con le preghiere e con le tre Messe che dedichiamo mensilmente ai benefattori dell’associazione.

pastedGraphic_1.png

Dobbiamo ricordarci della grande grazia di aver Giovanni Cantoni ancora con noi, seppure così gravemente ammalato ma forse proprio per questo ancora più in grado di darci la testimonianza più convincente, quella della sofferenza che edifica e salva, qualcosa di simile a quanto ha testimoniato san Giovanni Paolo II (1978-2005) negli ultimi anni della sua vita, quando, dopo avere dedicato al tema del dolore la lettera apostolica Salvifici doloris nel 1984, ha vissuto nella carne quanto aveva insegnato nei primi anni del pontificato.

 

Categorie:
  Cristianità, Editoriali e note non firmate
Autore

 Alleanza Cattolica

  (2701 Articoli)

Alleanza Cattolica è un’associazione di laici cattolici che si propone lo studio e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa. Il motto dell’associazione è “Ad maiorem Dei gloriam et socialem”, “Per la maggior gloria di Dio anche sociale”. Lo stemma di Alleanza Cattolica è costituito da un’aquila nera con un cuore rosso sormontato dalla croce. L’aquila è l’animale simbolico dell’apostolo san Giovanni e testimonia la volontà di essere figli di Maria, come l’Apostolo prediletto che ha riposato sul Cuore di Gesù. Circa il cuore, dice Pio XII che “è […] nostro vivissimo desiderio che quanti si gloriano del nome di cristiani e intrepidamente combattono per stabilire il regno di Cristo nel mondo, stimino l’omaggio di devozione al Cuore di Gesù come vessillo di unità, di salvezza e di pace”. Circa la croce sul cuore, cfr. il Cantico dei Cantici (8, 6): “ponimi come sigillo sul tuo cuore”.