“Vescovi americani «preoccupati» per la sentenza su gay e trans”

Preoccupazione che Corte suprema degli Stati Uniti abbia ridefinito il significato legale di sesso nella legge sui diritti civili
Alleanza Cattolica 4 settimane fa
Prima pagina  /  Dalla stampa  /  “Vescovi americani «preoccupati» per la sentenza su gay e trans”

Di E. Mol. da Avvenire del 17/06/2020

New York

«Profonda preoccupazione » è stata espressa ieri dai vescovi americani per la sentenza della Corte suprema Usa che stabilisce che il divieto di discriminazione nel mondo del lavoro stabilito dalla legge sui diritti civili del 1964 proibisce anche la discriminazione basata su «orientamento sessuale» e status «transgender».

«Sono profondamente preoccupato per il fatto che la Corte suprema degli Stati Uniti abbia effettivamente ridefinito il significato legale di sesso nella legge sui diritti civili della nostra nazione. Questa è un’ingiustizia che avrà implicazioni in molti settori della vita», scrive il presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti, José H. Gomez. «Cancellando le belle differenze e le relazioni complementari tra uomo e donna – continua l’arcivescovo di Los Angeles –, ignoriamo la gloria della creazione di Dio e danneggiamo la famiglia umana, il primo blocco della società. Il nostro sesso, che sia maschio o femmina, fa parte del piano di Dio per la creazione e per le nostre vite».

«Come Papa Francesco ha insegnato con tanta sensibilità – continua il presidente dei vescovi Usa –, vivere nella verità con i doni previsti da Dio nella nostra vita richiede che riceviamo la nostra identità corporea e sessuale con gratitudine dal nostro Creatore. Nessuno può trovare la vera felicità seguendo una strada contraria al piano di Dio».

Foto redazionale

Categoria:
  Dalla stampa
Autore

 Alleanza Cattolica

  (2701 Articoli)

Alleanza Cattolica è un’associazione di laici cattolici che si propone lo studio e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa. Il motto dell’associazione è “Ad maiorem Dei gloriam et socialem”, “Per la maggior gloria di Dio anche sociale”. Lo stemma di Alleanza Cattolica è costituito da un’aquila nera con un cuore rosso sormontato dalla croce. L’aquila è l’animale simbolico dell’apostolo san Giovanni e testimonia la volontà di essere figli di Maria, come l’Apostolo prediletto che ha riposato sul Cuore di Gesù. Circa il cuore, dice Pio XII che “è […] nostro vivissimo desiderio che quanti si gloriano del nome di cristiani e intrepidamente combattono per stabilire il regno di Cristo nel mondo, stimino l’omaggio di devozione al Cuore di Gesù come vessillo di unità, di salvezza e di pace”. Circa la croce sul cuore, cfr. il Cantico dei Cantici (8, 6): “ponimi come sigillo sul tuo cuore”.