L’arte di ricominciare

Manuale utile per chi desideri interrogare la propria vita spirituale (e non solo), verificarne lo stato di salute e lavorare per una conversione solida
Andrea Arnaldi 1 anno fa
Prima pagina  /  In evidenza  /  L’arte di ricominciare

Categoria:Vita spirituale


Autore:Fabio Rosini, Don


Pagine: 311


Prezzo: € 14,50


Anno: 2018


Editore:San Paolo, Cinisello Balsamo (Milano)


ISBN: 9788892213845


Libreria San Giorgio

Don Fabio Rosini, direttore del Servizio per le vocazioni della diocesi di Roma, nutre da sempre una spiccata sensibilità verso l’attività catechistica, che conduce da anni con passione e grande attenzione alla Sacra Scrittura e che lo ha portato a ideare, agli inizi degli anni 1990, l’originale ed efficace percorso formativo e di preghiera fondato sui Dieci Comandamenti, diffusosi poi in modo capillare e con meritato successo. Questo suo testo condensa un analogo percorso formativo che trae spunto dai sei giorni della Creazione narrati all’inizio del libro della Genesi, per offrire riflessioni di straordinaria profondità sulla opportunità e sulla possibilità di mettere ordine nella propria vita, convertendosi. Ciò, dice l’autore, è possibile se ci si lascia guidare lungo il sentiero del discernimento: «Per discernimento intendiamo quella dinamica che guida interiormente colui che vive al cospetto del Signore […] È l’orientamento profondo dell’anima. […] è la relazione da figli con il Padre» (p. 28).

Si tratta, quindi, di lasciarsi guidare in un itinerario che prende le mosse dalla Sacra Scrittura e che, alimentato dalla solida spiritualità cattolica di tutti i tempi (e con espliciti riferimenti a sant’Ignazio di Loyola, 1491-1556), consente al lettore attento di acquisire consapevolezza della grandezza della vocazione dell’uomo: scoprirsi amato gratuitamente da Dio e chiamato a vivere, ogni giorno, questa dimensione soprannaturale dell’amore.

Don Rosini sviluppa il ragionamento con gradualità, adeguandosi al ritmo dei Sei Giorni, e proponendo sovente il ricorso alla preghiera e a piccoli esercizi che consentano di applicare alla propria vita concreta i molti spunti di riflessione che sgorgano dal testo biblico. Occorre però partire bene (nella vita così come nel seguire questo percorso), poiché «l’inizio contiene tutto. Se tradisci l’inizio, tradisci il tutto. Se il tutto gira male, è perché stai fuori dalla mappa dell’inizio. Se vuoi ricominciare devi tornare all’inizio, e troverai quello che è vitale per te. E in realtà troverai qualcun Altro. Perché nessuno inizia da sé. L’inizio è un dono di qualcuno» (pp. 19-20).

Il volume è scritto con stile agile, informale e colloquiale, ma non cade mai nel banale e nello scontato. Rigoroso nei contenuti ed efficace nella prosa, rappresenta un sostegno solido alla vita spirituale di ciascuno, e, quindi, alla vita reale e concreta, quella che spesso è fatta di piccole quotidianità apparentemente scialbe, meschinità, errori, cadute e pigrizie, non di rado mascherate da una religiosità di facciata, superficiale e inconsistente. Il cristianesimo è un’altra cosa. È, letteralmente, Altro.

Manuale utile per chi desideri interrogare la propria vita spirituale (e non solo), verificarne lo stato di salute e lavorare per una conversione solida

Categorie:
  In evidenza, Lo scaffale
Autore

 Andrea Arnaldi

  (10 Articoli)