Lino Piscopo (1946-2016)

Alleanza Cattolica 4 anni fa
Prima pagina  /  Cristianità  /  Lino Piscopo (1946-2016)

Cristianità n. 381 (2016)

 

In memoriam.

Il 6 settembre 2016 è deceduto ad Agrigento dove risiedeva, Lino Piscopo.

Nato a Racalmuto, in provincia di Agrigento il 21 ottobbre 1946, subito dopo si trasferisce con la famiglia ad Agrigento. Fin dalla giovane età sente il richiamo della vocazione politica e la sua avversione al comunismo lo avvicina al Movimento Sociale Italiano, dove diventa il punto di riferimento di mol­tissimi giovani. Nel 1969 si allontana dalla vita di partito e insieme a numerosi giovani fonda il Centro Culturale Controcorrente con il fine di opporsi alla montante Rivoluzione Culturale del Sessantotto e di denunciare le aperture a sinistra delle forze politiche d’ispirazione cristiana.

Nell’estate del 1971, tramite l’ingegner Benito Macchiarola, conosce Al­lean­za Cattolica e ne diventa sostenitore. Chiama a raccolta un gruppo di giovani, il primo nucleo, dal quale nel 1976 nascerà la Croce di San Ferdinando Re in Agrigento.

Partecipa assiduamente a tutte le attività dell’associazione, promuovendo­ne l’immagine e le iniziative, e diventandone benefattore in tutti i sensi. Non ha tra­scurato il volontariato silenzioso, svolto spesso anche nelle ore tarde. La partecipazione giornaliera alla Messa, l’attaccamento alla moglie e ai due figli, l’a­mabilità nei confronti dei conoscenti, la generosità e l’attaccamento ai valori dell’amicizia hanno completato quel cammino di conversione iniziato nei primi anni 1970.

Le esequie sono state celebrate nella chiesa parrocchiale di San Pio X, il Papa a cui era molto devoto, del Villaggio Peruzzo nei pressi della località marittima di Agrigento, dai sacerdoti don Angelo Chillura, don Salvatore Cen­tin­a­ro e don Calogero Lo Bello, e dal diacono don Pippo Calandrino.

Categorie:
  Cristianità, In memoriam
Autore

 Alleanza Cattolica

  (2698 Articoli)

Alleanza Cattolica è un’associazione di laici cattolici che si propone lo studio e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa. Il motto dell’associazione è “Ad maiorem Dei gloriam et socialem”, “Per la maggior gloria di Dio anche sociale”. Lo stemma di Alleanza Cattolica è costituito da un’aquila nera con un cuore rosso sormontato dalla croce. L’aquila è l’animale simbolico dell’apostolo san Giovanni e testimonia la volontà di essere figli di Maria, come l’Apostolo prediletto che ha riposato sul Cuore di Gesù. Circa il cuore, dice Pio XII che “è […] nostro vivissimo desiderio che quanti si gloriano del nome di cristiani e intrepidamente combattono per stabilire il regno di Cristo nel mondo, stimino l’omaggio di devozione al Cuore di Gesù come vessillo di unità, di salvezza e di pace”. Circa la croce sul cuore, cfr. il Cantico dei Cantici (8, 6): “ponimi come sigillo sul tuo cuore”.