Riconosciuta obiezione di coscienza a farmacista per pillola del giorno dopo

Alleanza Cattolica 4 anni fa
Prima pagina  /  Comunicati  /  Riconosciuta obiezione di coscienza a farmacista per pillola del giorno dopo

Rifiutare di vendere farmaci abortivi non è un reato ma un diritto che rientra nell’obiezione di coscienza. Siamo quindi molto contenti della decisione del Tribunale di Gorizia con cui è stata assolta la farmacista triestina che nel 2013 aveva esercitato questo diritto, rifiutandosi di vendere una pillola del giorno dopo” commenta il presidente del Comitato promotore del Family day, Massimo Gandolfini. “Ringrazio in particolar modo l’amico avv. Simone Pillon (membro del direttorio del Family day) e i colleghi e amici Prof. Bruno Mozzanega e dott. Renzo Puccetti che col loro lavoro hanno contribuito ad ottenere questo straordinario risultato che segna una svolta nella giurisprudenza italiana”.

Finalmente – continua Gandolfini – dopo anni di silenzi e di censure, è apparso chiaro a tutti che nessun professionista può essere costretto ad andare contro la propria coscienza con la minaccia della galera. La caccia ideologica agli obiettori non trova nessuna giustificazione, anche perché i dati, diffusi pochi giorni fa dal Ministero della Salute, mostrano la facilità di accesso all’acquisto di pillole abortive, consentito anche senza ricetta, che è infatti aumentato di circa il 400% dal 2012 a questa parte”.
“E’ stato un onore difendere una donna tanto umile quanto determinata” gli fa eco l’avv. Simone Pillon, che ha tutelato la farmacista nel processo penale. “Il Tribunale ha sapientemente bilanciato i diritti costituzionali dell’imputata. Ora ci aspettiamo che il parlamento approvi nel più breve tempo possibile una norma che tuteli la libertà di coscienza, anche perché non possiamo lasciare al coraggio dei singoli – per quanto grande – il presidio dei più elementari principi etici e il rispetto della vita”.

Roma, 20 dicembre 2016

Comitato Difendiamo i Nostri figli

Categorie:
  Comunicati, In evidenza
Autore

 Alleanza Cattolica

  (2699 Articoli)

Alleanza Cattolica è un’associazione di laici cattolici che si propone lo studio e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa. Il motto dell’associazione è “Ad maiorem Dei gloriam et socialem”, “Per la maggior gloria di Dio anche sociale”. Lo stemma di Alleanza Cattolica è costituito da un’aquila nera con un cuore rosso sormontato dalla croce. L’aquila è l’animale simbolico dell’apostolo san Giovanni e testimonia la volontà di essere figli di Maria, come l’Apostolo prediletto che ha riposato sul Cuore di Gesù. Circa il cuore, dice Pio XII che “è […] nostro vivissimo desiderio che quanti si gloriano del nome di cristiani e intrepidamente combattono per stabilire il regno di Cristo nel mondo, stimino l’omaggio di devozione al Cuore di Gesù come vessillo di unità, di salvezza e di pace”. Circa la croce sul cuore, cfr. il Cantico dei Cantici (8, 6): “ponimi come sigillo sul tuo cuore”.